Pesto di finocchietto selvatico: un piatto da scoprire (ingredienti e ricetta)

Il pesto di finocchietto selvatico, ingrediente tipico della famosa pasta con le sarde, è un condimento tipico siciliano. Chiunque abbia provato questo intingolo avrà sicuramente apprezzato la freschezza e la delicatezza che il pesto di finocchietto selvatico offre al palato per non parlare dell’aroma che diffonde: un profumo fresco e intenso che richiama il mediterraneo e la Sicilia e che resta a lungo nell’ambiente.

Il finocchietto selvatico nell’omonimo pesto è una deliziosa crema arricchita da mandorle e pinoli  preparata utilizzando le cimette più giovani e tenere della pianta. Utilizzato soprattutto per i primi piatti il pesto di finocchietto selvatico è anche ottimo per  condire il filetto alla brace.

PESTO AL FINOCCHIETTO SELVATICO GR 190

Il pesto di finocchietto selvatico è talmente apprezzato da essere tra le conserve artigianali siciliane più vendute e lo potete trovare anche nel nostro store, ma se invece siete amanti dei condimenti freschi preparati al momento potete prepararlo a casa in pochi minuti. La ricetta? Semplice e veloce la ricetta la puoi trovare nel nostro blog.

Ecco ciò di cui avete bisogno per preparare un buon pesto di finocchietto selvatico:

Ingredienti per 4 persone:

250 grammi di Finocchietto selvatico

50 grammi di mandorle

50 grammi di pinoli

50 grammi di pecorino

2 spicchi d’aglio

sale q.b.

olio q.b.

Il procedimento:

Prendete una pentola capiente, riempitela d’acqua, mettetela sul fuoco e portatela ad ebollizione. Quando l’acqua avrà raggiunto l’ebollizione salatela e sbollentate per 5 minuti il finocchietto dopo averlo lavato e privato delle foglie più dure. Trascorsi 5 minuti scolate il finocchietto e lasciatelo raffreddare, quindi separate le cimette del finocchietto dalle parti più legnose.

A questo punto prendete il mixer e inseritevi il  finocchietto, l’aglio, le mandorle ed i pinoli. Infine unite il formaggio grattugiato e azionate il mixer, versando l’olio a filo, fino a che ne serve per ottenere il pesto. Una volta pronto, il pesto potrà essere conservato in frigo per qualche giorno o in freezer per un paio di mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.